•  Per info e ordini chiama il Numero +39 366 899 77 79

SEGUICI SU

Una pizza al giorno

Brian Northrup ha mangiato per un anno una pizza al giorno e ha postato sui social le foto dei sorprendenti risultati.

Una pizza al giorno…leva il medico di torno?

Tutti amano la pizza ma la maggior parte delle persone si limita a mangiarla una volta a settimana, magari in compagnia di amici oppure la sera davanti a bel film. C’è, però, qualcuno che ha provato a mangiare una pizza al giorno per un intero anno e ha deciso di postare sui social le foto del suo bizzarro esperimento.

Qual è stato il risultato?

Una pizza al giorno non fa ingrassare

Il giovane americano Brian Northrup ha scelto di portare avanti questo esperimento chiamato “Pizzapocalypse”: seguire per un anno una dieta ricca di calorie e carboidrati associata ad un regolare esercizio fisico.

Le pizze postate sui social ogni giorno erano davvero poco salutari: condimenti ipergrassi, mozzarella, gorgonzola, funghi, peperoni, salame e prosciutti vari…

Dopo 365 giorni i risultati dell’esperimento sono stati inaspettati e per certi versi sorprendenti: il giovanotto mostrava con orgoglio un bel fisico muscoloso e tonico. Nel complesso il suo peso è sceso da 75,8 chili a 73 con un miglioramento sia della massa muscolare che degli indici di grasso corporeo.

Naturalmente non era merito della pizza tutti i giorni ma dell’allenamento costante che aveva scelto di associare ad un’alimentazione decisamente poco equilibrata: 20 minuti al giorno di cardio e sollevamento pesi almeno tre volte alla settimana, il tutto sotto stretto controllo medico.

L’obiettivo dell’esperimento “Pizzapocalypse”, in effetti, non era tanto dimostrare che si può mangiare una pizza al giorno senza ingrassare, ma che l’allenamento e lo sport sono spesso sottovalutati e che se si fa il giusto esercizio fisico con regolarità si possono compensare anche gli sgarri fatti a tavola!

La raccomandazione per tutti è di non seguire l’esempio di Brian, ma possiamo certamente concludere che se ci concediamo il piacere della pizza anche due volte a settimana e facciamo attività fisica regolare non mettiamo a rischio linea e forma fisica.

La pizza contro le malattie del cuore e i tumori

Mangiare pizza più spesso non solo non fa ingrassare ma può anche avere benefici effetti sulla nostra salute aiutandoci a prevenire numerose patologie, malattie cardiovascolari in primis.

Se pensiamo che la vera pizza napoletana viene preparata solo con ingredienti di stagione e di altissima qualità che sono ricchi di antiossidanti e preziosi nutrienti, possiamo tranquillamente concludere che si tratta di un pasto completo e sano.

Addirittura l’Istituto dei Tumori di Napoli Fondazione Pascale ha portato avanti un progetto finalizzato a promuovere uno stile di vita ed alimentare più sano e ha presentato la “Pizza Pascalina” con farina di frumento, friarielli campani a crudo, pomodorini di Corbara o San Marzano, olive di Caiazzo, olio extra vergine d’oliva del Cilento, aglio e peperoncino.

La pizza “salva cuore” – ricca di sostanze nutritive che svolgono un’azione protettiva nei confronti delle malattie cardiovascolari e del tumore all’apparato digestivo – è stata inserita nella Piramide Alimentare Pascaliana che si basa sui principi della dieta Mediterranea e sulle linee guida contro i tumori della World Cancer Research Fund, nonché sulle evidenze scientifiche più recenti su alimentazione e prevenzione dei tumori.

Forse possono interessarti anche questi articoli sul tema della pizza nella dieta mediterranea e sugli ingredienti genuini:

Valori nutrizionali della pizza napoletana

Benefici dell’olio extravergine di oliva

Pizza e dieta

‘A Pizza viene preparata con ingredienti di prima qualità, nel rispetto della tradizione dei pizzaiuoli napoletani, ed è cotta nel forno a legna che garantisce la fragranza ed il gusto perfetto.

Subito dopo la cottura, ancora fumante, la pizza viene abbattuta con un processo criogenico che porta la temperatura da 90° a -20° in pochissimi minuti e proprio questa procedura consente di mantenere intatto il sapore.

Una volta riscaldata nel forno di casa, la pizza tornerà come appena uscita dal forno a legna!

ALCUNI DEI GUSTI 'A PIZZA

acquista online

2 thoughts on “Una pizza al giorno”

  1. Buonasera, premesso che la vostra pizza è veramente buona in qualunque versione, sarebbe possibile avere la versione friarielli senza glutine? Ancora complimenti.

    1. Grazie per i complimenti Massimiliano. Al momento non è prevista una versione della Friariella senza glutine ma continua a seguirci perché le novità durante l’anno saranno ancora tante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *